DOLCI, RICETTE DI NATALE

SOLSTIZIO … e cominciò l’inverno!


22 Dicembre Shake your Free life

solstizio

Vi parlo di ieri …

Cosa sarà  mai il Solstizio d’inverno? Generalmente lo consideriamo il giorno più corto dell’anno, che cade sempre tra il 21 e 22 Dicembre. Quest’anno cade, appunto, il giorno 21!      In questo giorno, in un’ora esatta – che quest’anno è alle 11.44 – il sole raggiunge il suo punto più basso nel tragitto al di sotto dell’equatore celeste, tracciando così l’arco diurno più breve di tutto l’anno.  In pratica è il giorno in cui l’emisfero Nord e Sud ricevono meno irraggiamento dal sole!

E sono infinite le storie, le leggende e i fenomeni attribuiti a questo giorno, sin dalle antiche civiltà. Ma a me le leggende poco piacciono, preferisco considerarlo – naturalmente – come il giorno in cui inizia l’Inverno … e stop!

Comincia così la stagione del freddo. Le giornate si sono accorciate veramente sempre più, le temperature si sono abbassate. Fuori i cappotti, i guanti e cappelli! Dentro il costume e fuori gli sci! Non che il pensiero del mare, o di una bella spiaggia e del sole non ci sia … anzi, prenderei come ho fatto  lo scorso anno , subito un aereo per i Caraibi! C’è comunque voglia di vivermi questa stagione. Mi piacciono le stagioni fredde, adoro l’autunno, ma anche l’inverno ha il suo fascino. Oltre a portarci molte feste come il Natale, mi piace vivermi le temperature basse, mi piace sentirmi il freddo sul volto, essere avvolto dal cappotto e mi piace anche stare sotto le coperte! Sembra come se l’inverno ti permette di coccolarti …

La Natura … si dice che “dorma” e che torni a vivere a primavera. Ma non è così! La Natura d’inverno assume un suo aspetto particolare, non di morte ma di sobrietà. E’ un tempo spoglio si, ma non morto! Un periodo essenziale, ma non povero! Una stagione silenziosa, che ci invita a riflettere, si ecco … mi piace, un invito alla riflessione!

Ed io quando rifletto – otre alla mia vita – cerco di capire cosa voglio scrivere, cosa inventare. Cerco di farlo al di là della ricetta o del viaggio che voglio raccontarvi. Mi impegno a trovare la lettura più facile, sincera e condivisibile di quanto accade dentro di me e intorno a me. Un focus su ciò che nasce o passa dal mio cuore.

Ma vi piacerebbe saperlo, eh??? E invece non ve lo dico! Ahahahah … Ciò che però voglio condividere è che, pensando al cuore e cercando di ascoltarne le emozioni in relazione al clima e all’aspetto dell’inverno intorno a me, il cuore stesso in questo momento emerge sopra ogni cosa. Se posso usare un’immagine per esprimere l’emozione che l’inverno mi da è proprio il cuore.

E potremmo parlare del cuore fino al prossimo solstizio!

Con delle formine a cuore, ho intagliato i miei biscotti, o meglio biscottoni (sono un po’  grandini), leggeri, speziativegan, senza zuccheri nell’impasto e senza glutine  e rossi …. come il cuore!

Biscotti alle lenticchie rosse

 

Con questa mia ricetta partecipo al “Misteri Basket” di dicembre, ideato da La mia famiglia ai fornelli e ospitato per il mese di dicembre da Petrusina

mystery-dicembre

 

Ingredienti per i biscotti alle lenticchie rosse:

200 g di farina di lenticchie rosse

100 g di farina di mandorle (può andar bene anche farina di riso)

70 g di olio di mais

100 g di malto di riso

30 g di mandorle non pelate tritate

la buccia grattugiata di un arancio bio non trattato

1 punta di cucchiaino di zenzero in polvere

1 punta di un cucchiaino di cannella in polvere

1 cucchiaino di lievito al cremor tartaro

confettini colorati e granelle di zucchero senza glutine certificati (facoltativi)

120 g di acqua

 

Preparazione dei biscotti alle lenticchie rosse:

  • – Inserite nel mixer le mandorle e tritatele finemente
  • – In una ciotola setacciate le farine
  • – Aggiungete la scorza dell’arancio grattugiata, lo zenzero, la cannella il lievito al cremor tartaro, l’olio di mais e girate
  • – aggiungete il malto di riso, le mandorle tritate e un poco alla volta l’acqua
  • – lavorate tutto fino a che formerete una palla
  • – avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero almeno per un’ora (se avete più tempo è meglio!)
  • – Trascorso il tempo sopra indicato, riprendete l’impasto, stendete una sfoglia alta 1 cm e intagliatela con delle formine a cuore
  • – Cospargete i cuori con i confetti e granella di zucchero certificati senza glutine. Questa operazione è facoltativa per chi vuole eliminare totalmente l’uso di zuccheri raffinati nella ricetta
  • – Infornate i biscotti alle lenticchie rosse a 180° per 15 minuti

 

Buon solstizio d’Inverno, con i miei biscotti alle lenticchie rosse!

Manolito

biscotti alle lenticchie rosse

 

biscotti-alle-lenticchie-rosse

Biscotti-alle-lenticchie-rosse