DOLCI, Gluten free

Si cambia! Crostata ai frutti di bosco senza glutine

Ho cambiato casa! Ma non voglio parlarvi di questo, non potrei neppure postare ancora nessuna foto poiché la nuova casa è tutta da sistemare, ci sono tutti cartoni in giro ed è un delirio.

Potrei quindi parlarvi del trasloco che ho fatto ieri, una specie di “viaggio della vita”, infinito, scatole su scatole (solo quelle delle pentole, forme, stampi e utensili erano 7) … dirvi come si organizza lo svuotamento di una casa, come si impacchettano gli oggetti e come poi  si organizza l’allestimento di quella nuova…  Ma non voglio neanche affrontare questo discorso.

Oggi vorrei guardare in modo più profondo a ciò che veramente è accaduto: non un cambio di casa, non un trasloco … ma l’inizio di un cambiamento significativo. Ho sempre cambiato tante cose nella mia vita, veramente tante e da  due-tre anni a questa parte per me sta diventando sempre più un bisogno cambiare continuamente “aria”, scoprire posti nuovi e respirare novità. Sento l’esigenza di  non appartenere più per forza ad un luogo, un pensiero, un colore, un’idea, un’azienda … sento piuttosto che ho bisogno di “muovermi”, di rinnovarmi e crescere cambiando e sperimentando strade nuove.

Non è un momento di pazzia o di disagio, non ho subito alcuna delusione d’amore e non sono stato colpito  da nessun film o libro di storie tipo ” cambio vita” … Niente di tutto ciò … almeno niente fino ad oggi che mi abbia accecato la vista e oscurato la ragione. Sento semplicemente vivo in me il bisogno di cambiare e fare altro. Una decisione che sicuramente coinvolgerà la mia vita affettiva, lavorativa, economica … non sarà facile , ma è un cambiamento che intendo portare avanti semplicemente per potermi dare l’opportunità di averci provato. Quando cambiamo, o almeno cerchiamo di farlo, nessuno ci da la sicurezza che tutto andrà bene, ma non per questo dobbiamo arrenderci.

Non voglio svelare troppo, non so bene ancora i tempi e i dettagli di questa nuova avventura, ma so che è cominciata e che mi cambierà. Cambiare casa è stato un primo piccolissimo step che ha rotto il ghiaccio e che mi ha posto in una prospettiva dinamica di scoperte e nuove idee.

Non lasciate mai che la paura, la routine e i grandi impegni presi vi tolgano il fiato e vi proibiscano di provare cose nove e dar vita a ciò che arde dentro di voi. Non fatelo!

Vi lascio la ricetta di una crostata che ho preparato proprio tra una scatola e l’altra … riflettendo, emozionandomi. Cucinare in quel momento questo dolce, mi ha aiutato a prendere energia e voglia di portare a termine i miei progetti. Spero vi piaccia e che possiate rifarla!

Un buon cambiamento, piccolo o grande a tutti!

Crostata ai frutti di bosco senza glutine , senza uova e senza burro

crostata ai frutti di bosco senza glutine e senza burro

 

Ho provato questa pasta frolla davvero semplice, il mio solito metodo “pochi ingredienti e tutto in una ciotola”. Una “specie di frolla” con la quale ho dovuto combatterci un po’ ma alla fine il risultato è stato soddisfacente. Un mix di farine naturali e niente uova e burro!

Ingredienti per la Crostata ai frutti di bosco senza glutine, senza uova e senza burro

250g farina così divisa: 140 farina di riso, 70 g di farina di quinoa e 40g di amido di mais)
80g di zucchero di canna
6 cucchiai di olio di girasole
120g di acqua
400 g di Ricotta
4 g di bicarbonato
4 g di cremor tartaro
250 g di mirtilli neri
250 g di More

Preparazione della Crostata ai frutti di bosco senza glutine 

  • – Prendiamo una ciotola  e setacciamo le tre farina con il bicarbonato e il cremor tartaro
  • – aggiungiamo lo zucchero, l’olio e cominciamo ad impastare
  • – versiamo l’acqua poco a poco e continuiamo ad amalgamare l’impasto
  • – poniamolo su un foglio da carta forno e stendiamo la frolla fino a 1 cm di spessore
  • – mettiamo da parte un po’ di impasto
  • – prendiamo la parte maggiore di impasto rimanente e mettiamolo in una forma tonda da 22cm
  • – farciamo la base con la ricotta e poi decoriamo la superficie con i frutti di bosco: mirtilli neri e more
  • – con l’impasto precedentemente messo da parte intagliamo delle piccole forme che adageremo tutto intorno al bordo della crostata ai frutti di bosco senza glutine …. io ho scelto dei fiorellini stellati
  • – Cuocere a forno preriscaldato a 180° per 25-30 minuti minuti

Buon appetito

Manolo

crostata ai frutti di bosco senza glutine e senza burro

crostata ai frutti di bosco senza glutine

crostata senza glutine e senza burro

 

 

 

Meat Free

Con questa ricetta partecipo al contest: MEAT FREE CONTEST ideato da Una mamma che cucina ed ospitato dal blog           I biscotti della zia

 

Viaggiare senza glutine

Se ti è piaciuto questo articolo (ma anche se non ti è piaciuto), lascia un commento qui sotto. E se vuoi seguirmi ancora iscriviti tramite email in alto a destra.