Gluten free, SUGAR-EGG-YEAST FREE, Vegan Vegetariano

Lingue di gatto di riso e limone (Senza Glutine, senza uova, senza burro, vegane)

IMG_7199

E’ mezzanotte, anzi, sono le 00.07 e dopo aver visto “SAFE HAVEN” (“Vicino a te non ho paura“), uno di quei film d’amore davvero strappalacrime, mi vien voglia di mettere le mani in pasta! Spengo la tv, ma accendo la radio e vista l’ora, tengo il volume basso, basso. C’è un sottofondo meraviglioso “Angel” di Shaggy … quanti ricordi in questa canzone, che bei periodi … eh si, ero giovane e ballavo hip-hop, ero in formissima … adesso invece preparo LINGUE DI GATTO! ahahahah … Proprio così, lingue di gatto! In realtà è da giorni che penso di volerle provare in una forma diversa: di riso e profumate al limone! Ma prima di spiegarvi la ricetta mi domando perché le chiamano “lingue di gatto”??? Il gatto non ha mica la lingua così? … forse con un po d’immaginazione ma … vabbè, ho capito, prima che tutti i “gattari” (e tra gli amici ne ho moltissimi) mi tirino gli accidenti, vi fornisco la ricetta e la facciamo finita! ahahah
Attenzione! Questo biscotto si prepara normalmente con gli albumi delle uova, che in questo caso hanno una funzione più di legante che di emulsionante; io li sostituirò con della crema di riso (riso basmati lesso e frullato). Sostituisco anche il burro con l’olio di semi;  naturalmente sarà anche questa una ricetta Gluten free.
Tempo: 10 minuti preparazione + 15 di cottura
Difficoltà: facilissima
Dosi: 20 pezzi circa

Ingredienti:
100 g di farina di riso
100 g di zucchero a velo
80 ml di olio di semi di girasole
250 g di riso basmati lesso
1 limone biologico non trattato
1 pizzico di sale

Preparazione:

  • Mettere a cuocere in un pentolino i grammi indicati di riso basmati. Una volta cotto, scolatelo per bene (lasciandolo anche mezz’ora a scolare a parte), mettetelo nel bicchiere del minipimer e frullate evitando che si arrivi ad un composto troppo liquido.
  • Trasferite tutto in una ciotola e unite  il succo di un limone spremuto, il pizzico di sale, lo zucchero a velo e  girate.
  • Lentamente cominciate a versare l’olio di semi e la farina di riso, girando per bene senza formare dei grumi.
  • A questo punto, volendo, posso consigliarvi qualora aveste tempo a disposizione, di far riposare il composto per 1 ora in frigorifero, ma è veramente un’operazione superflua; io ho saltato questa opzione. 
  • Prendete ora una sacca a poche o direttamente un cucchiaio e formate su uno strato di carta forno, tante striscioline lunghe circa 7 circa  cm e spesse 4 cm ben distanziate tra di loro, almeno 3-4 centimetri l’una dall’altra.
  • Infornatele per 15 minuti a forno statico preriscaldato, a 180 gradi.
  • Non appena vedrete che i contorni del biscotto cominciano a indorare, spegnete il forno e lasciate riposare per 10 minuti. Successivamente tiratele fuori dal forno e il gioco è fatto!

Le lingue di gatto sono strepitose con una bella tazza di the, col caffè al mattino ma anche per decorare dolci al piatto, in tazza o per contornare torte di compleanno. Io tutto ciò non ho avuto modo di sperimentarlo, poiché le ho già finite tutte prima di pubblicare la ricetta! Ahahahha

Buona giornata!
Manolito

IMG_7197IMG_7195IMG_7203IMG_7201IMG_7205IMG_7206IMG_7199

CON QUESTA MIA RICETTA PARTECIPO ALLA RACCOLTA “L’ORTO DEL BIMBO INTOLLERANTE” DI “SENZA è BUONO” E “UNA FAVOLA IN TAVOLA-IL MONDO DI ORTOLANDIA“.

image