PRIMI PIATTI

Quando a Roma arriva il freddo …

Domani è il 1 Dicembre e a Roma comincia ora il vero freddo invernale. Proprio così, fino alla scorsa settimana giravamo praticamente con un giacchetto, ma stamattina quando sono uscito “leggero come a primavera“,  ho capito che l’inverno è arrivato, quindi, ho riaperto il portone e sono salito nuovamente a casa per  mettermi il piumino. E la prima cosa che mi son detto è che “è tempo di minestra!

E’ cambiato  un po’ anche l’aspetto della città: la mattina trovi la brina sul vetro della macchina, i sampietrini sono bagnati come quando piove, gli alberi sono spogli, senza neanche una foglia. Ma nonostante gli alberi siano spogli, la natura continua a offrirci frutta e verdura a volontà! Broccoli, cavoli, barbabietole, pere, agrumi,  castagne, carote, spinaci, porri  …  La natura stessa ci insegna a fare la spesa intelligente e sana, una spesa di sola frutta e verdura di stagione!

E cambiano di conseguenza i nostri pranzi e le nostre cene.  Beh, tralasciando i miei pranzi – veloci e sempre uguali, quando a lavoro riesco a pranzare  –  a cena mi piace mangiare sempre minestre, zuppe, vellutate … Le gradisco non solo perché  mi riscaldano, ma mi piacciono perché rappresentano un pasto accogliente, tradizionale. Mi riportano in un certo senso a vecchi racconti, a storie di famiglie riunite davanti al cammino … a vecchie serie televisive come … La Casa nella Prateria … oh mamma che ho ritirato fuori, la ricordate? ahahah

Insomma l’inverno, il freddo, il Natale, la neve …  sono per me motivo di “vita” e non di reclusione come per molti!

Allora stasera per cena c’è una minestra dai sapori invernali, una minestra di castagne, porri, lenticchie e carote … tutto comprato stamattina al mercato! Buona, saporita, ricca di vitamine, ferro e tanta energia!

minestra invernale

Facileeconomicasi prepara in un’ora

 

Ingredienti per circa 4 persone:

200g di castagne  (sono circa 18 castagne … fate 20!)

1 porro

4 carote

1 patata

2 bicchieri di lenticchie di Castelluccio

mezzo bicchiere di riso basmati (a scelta)

olio EVO

sale

pepe o peperoncino

acqua

Preparazione:

  • – prendete le castagne, incidetele orizzontalmente e cuocetele in forno per 15-20 minuti
  • – una volta pronte, sbucciatele e tagliatele a pezzi piccoli
  • – prendete il porro, tagliatelo a pezzi molto piccoli e fatelo appassire in una pentola con olio EVO
  • – prendete le carote, la patata e tagliate tutto in pezzi molto piccoli
  • – versate tutto nella pentola, versate anche le lenticchie (precedentemente lavate), e le castagne, ricoprite abbondantemente con acqua e portate ad ebollizione
  • – fate cuocere tutto per mezz’ora
  • – aggiungete mezzo bicchiere di riso basmati e fate cuocere per altri 12-15 minuti  (potete scegliere anche di mangiarla senza riso)
  • – salate e se vi piace, aggiungete anche un pizzico di pepe nero o una punta di peperoncino
  • – trascorso il tempo di cottura, spegnete i fuochi e lasciate riposare alcuni minuti prima di servirla.

Potete servirla con del formaggio stagionato grattugiato, io vi consiglio il pecorino romano e un filo di olio EVO a crudo!

Buona minestra!

Manolito

minestra invernale

minestra invernale

minestra invernale

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? FAMMELO SAPERE LASCIANDO UN COMMENTO. A ME FARA’ PIACERE LEGGERLO E RISPONDERTI!