DOLCI, Gluten free

Il resto son solo “chiacchiere!”

Andate nei campi e nei vostri giardini, e vedrete che il piacere dell’ape è raccogliere miele dal fiore. Ma è anche piacere del fiore concedere all’ape il suo miele. Perché un fiore per l’ape è la fonte di vita. E un’ape per il fiore è un messaggero d’Amore. E per entrambi, per l’ape e per il fiore, darsi e ricevere piacere è insieme ebbrezza e bisogno.” Khalil Gibran

header3

Non so come mi siano ricapitate sottomano, dopo molti anni,  queste parole del grande poeta Libanese. Ma mi hanno colpito da subito e non solo perché le conoscevo, ma perché in un certo senso, parlano di ciò che al momento accade intorno a me.  Ci sono periodi in cui, le cose che appartengono al tuo quotidiano, materiali e non, sembrano andare perfettamente  in sintonia, o richiamarsi l’una con l’altra. Sembra che un elemento abbia bisogno di un altro per completarsi, che una situazione combaci perfettamente con un’altra, o che ne sia addirittura la causa. Che quando apri la tua dispensa e trovi gli ingredienti più  strani – non si sa come – riesci ad abbinarli con facilità, con gusto e precisione. Ci sono periodi insomma, in cui tutto ti riesce bene!

Ma ci sono giorni in cui rimane difficile concentrarti su qualcosa, sulla quella a cui più ti dedichi.  E’ un po’ che voglio pubblicare questa ricetta, ma non trovo le parole per argomentarla e presentarvela e, come spesso capita in questi momenti esco, mi faccio un giro, libero la mente da ciò che mi appesantisce e in genere, torno subito carico e pronto per riprendere a  scrivere. Ma non è proprio così, non riparto proprio! Ho veramente bisogno di ispirazione, di parole che mi accendano. Capita, è normale e capiterà forse ancora. Non è sempre facile trovare l’ispirazione e anche la calma per scrivere bene qualche riga. Provo a distrarmi ancora, mi metto a pulire casa (finalmente!)  e,  spolverando la libreria, l’occhio mi cade proprio su un libro dove trovo queste parole:   “Api“, “miele“, “bisogno“, “piacere“, “scambio”  … mi colpiscono, mi aiutano, mi accendono! Sono le parole di cui  necessito in questo momento.

Non sono un giornalista e neanche  uno scrittore; non sono uno chef e neanche un esploratore professionista. Sono semplicemente un ragazzo che digita qualche tasto, scatta qualche foto, racconta i suoi viaggi, che cucina “qualcosa”  e attraverso tutto ciò cerca di condividere le sue emozioni con chi, come lui, ha voglia di farlo. E forse la fonte dell’ispirazione dovrebbe essere ogni volta proprio questa, la condivisione che è darsi e ricevere. Scrivere un blog per me è questo! E non mi importa se qualcuno scredita il mondo del blogging, se dice che è un mondo di chi fa a gara a chi pubblica più frequentemente, a chi scatta meglio le foto, o a chi riesce a far gonfiare meglio i muffins … a me non importa, vado oltre! Non sto a guardare alla rivalità, alle chiacchiere che sinceramente poi, non ho mai trovato … Io guardo al mio fine,  che è quello di dare  un’emozione attraverso la creazione di qualcosa,  che sia un muffin o un racconto di un  viaggio.  E anche quello di ricevere da voi parole, pensieri, opinioni … Questi due aspetti per me, proprio come dicono i versi iniziali, sono ebbrezza e bisogno. Il resto son solo chiacchiere!

Ma per non rimanere davvero nelle chiacchiere, passiamo ai miei muffins al miele e nocciole. Non preparo spesso i muffins  perché sinceramente, non mi riescono mai alla grande. Questa volta però sono soddisfatto della riuscita. Prima di pubblicarli come sempre li ho fatti assaggiare a qualcuno e, stavolta è toccato ai miei colleghi che, dopo qualche suggerimento, mi hanno dato l’ok!

 

Con questa mia ricetta, partecipo al #GFCalendar con il miele del mese di febbraio di Gluten Free Travel & Living con la partecipazione di ” Cristina di … Per Incanto

Lingrediente-lo-porto-io-11

 

Muffins al miele e nocciole senza latte, senza zuccheri aggiunti, senza lievito e senza glutine 

INGREDIENTI (per 6-8 muffins): 

100 g di nocciole senza pelle

200 g di farina di riso

160 g di miele millefiori

100 g di acqua

3 uova

100 g di olio di semi di girasole

1 cucchiaino di bicarbonato

 

PREPARAZIONE:

  • – In un mixer versate 20 g di nocciole e frullate con la funzione “pulse” per non ridurle a farina. Questi 20 g serviranno come granella finale da spolverare sopra i muffins
  • – Prendete i restanti 80 g di nocciole e ripetete l’operazione, stavolta frullando a lungo per ottenere il più possibile una farina di nocciole finissima
  • – In una ciotola, montate le uova usando le fruste elettriche
  • – aggiungete il miele e girate ancora
  • – Aggiungete l’olio e poi l’acqua
  • – Abbandonate le fruste elettriche, e continuate a girare con una frusta manuale, aggiungendo gli 80 g difarina di nocciola e quella di riso, insieme anche al bicarbonato
  • – Versare il composto nei pirottini da muffins
  • – cospargere i 20 g di granella di nocciole
  • – infornare per 25 minuti a 180 g

Manolo

Muffins al miele e nocciole

Muffins al miele e nocciole

 

Muffins al miele e nocciole

Muffins al miele e nocciole

 

Muffins al miele e nocciole

Muffins al miele e nocciole

 

Muffins al miele e nocciole

Muffins al miele e nocciole

 

muffins al miele e nocciole

Muffins al miele e nocciole