DOLCI, GLUTEN FREE

Torta ai Mirtilli

Il mio amico Alessio, di ritorno da Matera, mi ha riportato un bel cestino di Mirtilli, gli ultimi della stagione, provenienti da NATURAGRIun’azienda biologica di Matera, l’unica a coltivare mirtilli in tutto il centro-sud Italia, in particolare la specie gigante. Preparerò una bella Torta ai Mirtilli Gluten Free, come sempre  molto semplice,  con pochi ingredienti eliminando latte, zucchero e lievito.  Una Torta ai Mirtilli ideale per chi vuole seguire una dieta alimentare povera di grassi e di zuccheri, una sua fetta di circa 80 grammi contine solo 120 Calorie circa.

Proprietà e benefici del Mirtillo:

Esistono molte specie di Mirtilli, se ne contano circa 130,  quelle che abbiamo qui in europa sono il Mirtillo nero, quello blu e il rosso.  La sua pianta è alta 30 -40 centimetri, ma dipende dalla specie (infatti alcune piante di mirtilli coltivate in Nord America raggiungono anche i 5 metri di altezza) e fiorisce in primavera con dei piccoli fiori penduli e bianchi. Cresce in terreni acidi (con un ph ottimale tra 5 e 5.5.) con poco calcare, ad esempio le zone di alta montagna. In Italia la coltivazione del Mirtillo è soprattutto sviluppata in piccole aziende di famiglia, vengono coltivati in piccoli orti o possedimenti in alta montagna, diversamente da quelli che troviamo in commercio (tra cui anche quelli surgelati) prodotti invece da grandi aziende quasi tutte del nord europa.  Pensare ad un “business del mirtillo” risulta difficile perché, se pur crescendo spontaneamente e in abbondanza, la sua raccolta è possibile farla solamente a mano per cui è molto lenta e spesso, ad aumentare la difficoltà è che per trovarne una quantità sufficiente bisogna spingersi in zone montane molto alte e lontane da vie di comunicazione agevoli. Ciò lo rende però un prodotto da “nicchia”, ed è per questo che in commercio il suo costo è piuttosto importante.

Torta ai mirtilli

Il Mirtillo è ricco di vitamina A e C, rafforza i vasi sanguigni e i suoi preparati favoriscono la cura delle vene varicose, morroidi, cellulite e  ritenzione idrica.  Sin dall’antichità il mirtillo è riconosciuto in medicina come un frutto benevolo in ambito oftalmico; migliora la vista riducendo lo sforzo e lo stress dell’intero occhio nel mettere a fuoco gli elementi visivi soprattutto durante la vista notturna, questo perché è ricco di antiossidanti (gli antociani).

In cucina gli usi del mirtillo sono soprattutto relativi alla preparazione dei dolci e delle conserve. In Nord Europa, in particolare nei paesi scandinavi le salse ai mirtilli accompagnano anche piatti salati come il manzo, il pollo e gli arrosti.  Inoltre lasciando macerare i mirtilli nell’aceto di mele per circa tre settimane si ottiene l’Aceto di Mirtilli, un aceto molto aromatizzato che, dopo essere stato filtrato si usa  per condire insalate e verdure.

Consiglio per chi è in viaggio:

Se vi trovate nella mia amatissima Copenaghen,  esistono due posti dove poter gustare un’ottima torta ai mirtilli o una cheescake con frutti di bosco o solo mirtilli senza glutine (o anche con glutine), ed è presso le famose “ANDERSEN BAKERY“, una in Bernstorffsgade 5 (zona Tivoli)  e l’altra in  Gl. Zongevej 148 (zona Frederiksberg C) entrambe chiudono alle 19.00. E’ una catena presente anche a Tokyo, Yroshima e San Francisco.

Andersen Bakery

Consiglio per l’acquisto:

Per questa ricetta ho usato la Farina di Grano Saraceno del Molino Filippini , una farina che vi consiglio per l’attenzione e autenticità dell’azienda che la produce. Qui trovate informazioni.

Farina di grano saraceno molino Filippini

Gli ingredienti che vi indicherò sono per uno stampo di 20 cm (8 persone circa)

Ingredienti:
200 g di grano saraceno

50 g di fecola di patate

80 g di mirtilli

1 cucchiaio di bicarbonato

2 uova

100g di sciroppo di riso

150 ml di tè. Io ho usato un infuso ai mirtilli

 

Preparazione:

  • Prendete le uova montatele con le fruste elettriche.
  • incorporate la farina, la fecola di patate e girate
  • aggiungete lo sciroppo di riso e poi versate lentamente il tè ancora caldo
  • infine aggiungete il bicarbonato e girate
  • prendete uno stampo di 20 centimetri di diametro, oliate abbondantemente la superficie  e cospargetelo di farina
  • versate il composto nello stampo e aggiungete i mirtilli
  • Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.
  • Ricordate di fare la prova stecchino e di lasciare il dolce nel forno spento per altri 10 minuti.
  • Spargete lo zucchero a velo e decorate con qualche bacca di mirtillo

La Torta ai Mirtilli è pronta, buon appetito!

Manolito

img_0748 img_0749

 

img_0744

img_0746

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta “Un Dolce Senza è buono per tutti

contest-s-e-b